FORGOT YOUR DETAILS?

Passione, attenzione, sicurezza

BeSafe Formazione e Sicurezza: lo scudo per la tua Azienda

"Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole". (Albert Einstein)

Esci dalla confusione, trova semplicità.

BE SAFE

Formazione e Sicurezza

PREV
NEXT

OGNI VOLTA CHE IMPARIAMO QUALCOSA DI NUOVO, NOI STESSI DIVENTIAMO QUALCOSA DI NUOVO
(LEO BUSCAGLIA)

BeSafe per la tua consapevolezza
BE SAFE

CHI SIAMO

BE SAFE Formazione e Sicurezza è nata dalla volontà di offrire alle aziende clienti un unico referente per la gestione degli obblighi cogenti secondo le normative nazionali e comunitarie.

CI SIAMO SPECIALIZZATI IN:


  • Salute e Sicurezza sul lavoro
  • Modello organizzativo e risorse umane
  • HACCP
  • Privacy
  • Formazione
  • Apprendistato
  • Fondi Interprofessionali

I NOSTRI CONSULENTI

I consulenti e i tecnici di BeSafe Formazione e Sicurezza hanno una comprovata esperienza nel proprio settore di competenza.

  • La migliore pubblicità di un’azienda, sia in termini positivi che negativi, la fanno i clienti. Non c’è nessuna campagna pubblicitaria, su qualsiasi mezzo di comunicazione, che possa sostituire il passa-parola dei singoli utilizzatori dei servizi aziendali. Una scadenza non rispettata, una multa ricevuta per errore o un consiglio non dato, possono inficiare gli accordi di lavoro. Un solo fatto negativo, viene sempre ricordato. Cento fatti positivi vengono sempre snobbati. E’ in quest’ottica che si posiziona la nostra azienda di servizi: ci sforziamo di rendere il cliente “UNICO”. Cerchiamo di accompagnarlo pedissequamente per assecondare e “capire” le proprie esigenze ed i propri bisogni. Per guidarlo meglio nel labirinto delle scadenze, nei meandri della burocrazia e delle responsabilità lavorative, il nostro personale altamente qualificato e motivato cercherà di soddisfare le esigenze di chi si rivolge a noi
BeSafe

SALUTE E SICUREZZA

CONSULENZA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

  • Analisi della situazione corrente
  • Rilevazione delle esigenze e verifica di ottemperanza dei requisiti previsti dalla normativa, mediante un sopralluogo aziendale gratuito
  • Individuazione dei fattori di rischio e relative misure volte all’eliminazione o massima Riduzione dei rischi di esposizione

REDAZIONE DOCUMENTAZIONE

REDAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE TECNICA PER LA SICUREZZA SUL LAVORO SECONDO IL D.LGS 81/08

  • Documento di valutazione dei rischi aziendali con aggiornamento periodico
  • Piano di emergenza
  • DUVRI (Documento Unico Valutazione Rischio Interferenze)
  • POS (Piano Operativo Sicurezza)

REDAZIONE PROGETTI

REDAZIONE DI PROGETTO PER L’ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA DI PREVENZIONE INCENDI AI SENSI DEL D.P.R. 151/11 (CPI)

ASSUNZIONE INCARICO RSPP

RESPONSABILE SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE - TUTTI CODICE ATECO

VALUTAZIONI SPECIFICHE

 

  • Rumore
  • Indagini fonometriche, valutazioni di impatto acustico e tempi di esposizione individuale, totali e parziali
  • Vibrazioni: analisi ed interventi in ambiente civile ed industriale
  • Rischio chimico: redazione del documento di valutazione
  • Microclima: parametri di stress, strain e comfort termico
  • Luminosità: indagini fotometriche e studio delle postazioni ai videoterminali
  • Temperatura ed umidità sui luoghi di lavoro
  • MMC (Movimentazione manuale dei carichi e movimenti ripetuti)
  • Ergonomia delle postazioni di lavoro
  • VDT Valutazioni videoterminali
  • Valutazione gestanti e donne in allattamento
  • Valutazione alcool e droga
  • Valutazione rischio incendio
  • Valutazione campi elettromagnetici
  • Valutazione stress lavoro correlato

MONITORAGGIO SCADENZE

MONITORAGGIO DELLE SCADENZE DEI CORSI DI FORMAZIONE E DEGLI ADEMPIMENTI (CPI, messa a terra, manutenzione attrezzature, DVR,…)

MEDICINA DEL LAVORO

(Tramite un nostro partner qualificati)

BeSafe

FORMAZIONE E RELATIVI AGGIORNAMENTI

FORMAZIONE PER I LAVORATORI

Ai sensi degli artt. 36 e 37 del D.Lgs. 81/08 e dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 e successive modifiche.

FORMAZIONE GENERALE

4 ORE DI FORMAZIONE

  • La durata del modulo generale non deve essere inferiore alle 4 ore, a prescindere dalla classe di rischio, e deve presentare i concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.

FORMAZIONE SPECIFICA

FORMAZIONE 4/8/12 ore

  • La formazione specifica, che deve essere considerata aggiuntiva rispetto a quella generale, deve avere durata minima di 4, 8 o 12 ore , in funzione dei rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda.
  • A seconda del codice ATECO aziendale di riferimento, è possibile stabilire la propria classe di rischio.
  • I corsi di formazione generale e specifica rischio basso possono essere svolti anche in modalità e-learning.
  • CORSO di RESPONSABILE DEL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE - PER DATORI DI LAVORO RSPP
  • ai sensi dell’ art. 32 del D.Lgs. 81/08 e dell’Accordo Stato Regioni del 07/07/2016.
  • CORSO DI RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA – RLS ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs 81/08

FORMAZIONE PER DIRIGENTI

 

  • (Ai sensi dell’art. 15 comma 1 lettera o e art. 37 comma 7 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e dell’Accordo Stato-Regioni del 21-12-2011)

FORMAZIONE PER PREPOSTI

 

  • (Ai sensi dell’art. 15 comma 1 lettera o e art. 37 comma 7 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e dell’Accordo Stato-Regioni del 21-12-2011).

CORSO ADDETTI ANTINCENDIO

 (D.Lgs. 81/08 artt. 37 comma 9 e 46 - D.M. 10/03/98 e s.m.i.)

  • In base alla classe di rischio in cui l’azienda rientra (basso, medio o elevato), i lavoratori incaricati di far parte della squadra antincendio dovranno frequentare:
  • Corsi RISCHIO BASSO (4 ore) - per attività a basso rischio di incendio;
  • Corsi RISCHIO MEDIO (8 ore) - per attività a medio rischio di incendio;
  • Corsi RISCHIO ELEVATO (16 ore) - per attività ad elevato rischio di incendio.
  • Per alcune specifiche attività indicate nel D.M. 10/03/98 è inoltre necessario sostenere specifico esame presso il comando provinciale dei Vigili del Fuoco.

FORMAZIONE ADDETTI ALLA MANIPOLAZIONE E SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI

  • (Ai sensi della L.R. 30/12/2009, n. 33 e del regolamento CE n. 852/2004)

FORMAZIONE IN MATERIA DI PRIVACY: IL NUOVO Regolamento (UE) 2016/679

  • I corsi possono essere di carattere aziendale, anche presso la sede del cliente, o interaziendale presso le nostri sedi formative di BRESCIA, CASTEGNATO, VILLANUOVA SUL CLISI, BAGNOLO MELLA 

CORSI DI PRIMO SOCCORSO

(D.Lgs. 81/08 art. 45 comma 1 - D.M. 388/03 e s.m.i.) Il personale individuato e formalmente designato ed incaricato, forma una squadra addetta alle emergenze di primo soccorso. Ai sensi dell’art. 1 del D.M. 388/03, le aziende vengono classificate in tre gruppi:

  • Gruppo A:
  • Aziende o unità produttive con attività industriali, soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica, centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari, aziende estrattive ed altre attività minerarie, lavori in sotterraneo, aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni;
  • Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro;
  • Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell’agricoltura.
  • Gruppo B:
  • aziende o unità produttive con tre o più lavoratori che non rientrano nel gruppo A.
  • Gruppo C:
  • aziende o unità produttive con meno di tre lavoratori che non rientrano nel gruppo A.
  • Sempre ai sensi del D.M. 388/03 gli addetti al primo soccorso sono formati con istruzione teorica e pratica per l’attuazione delle misure di primo intervento interno e per l’attivazione degli interventi di pronto soccorso.

ABILITAZIONI ALL’UTILIZZO DI ATTREZZATURE

Secondo l’art. 73 del D.Lgs n. 81/08 e accordo Stato Regioni del 22/02/2012

  • tutti gli operatori (il lavoratore incaricato dell’uso di una attrezzatura di lavoro o il datore di lavoro che ne fa uso) devono ricevere una formazione e un addestramento adeguati.

ATTREZZATURE

SECONDO ART. 73 DEL D.LGS 81/08 E DELL’ACCORDO STATO REGIONI DEL 22/02/2012:

  • Piattaforme di lavoro mobili elevabili;
  • Gru a torre; Gru mobile; Gru per autocarro;
  • Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo: Carrelli semoventi a braccio telescopico e Carrelli industriali semoventi;
  • Trattori agricoli o forestali;
  • Macchine movimento terra: Escavatori idraulici, Escavatori a fune, Pale caricatrici frontali, Terne;
  • Pompa per calcestruzzo)

ABILITAZIONI ATTREZZATURE "NON NORMATE"

ABILITAZIONI ALL’UTILIZZO DI ATTREZZATURE NON INSERITE NELL’ACCORDO STATO REGIONI DEL 22/02/2012

  • Secondo l’art. 73 D.Lgs 81/2008 il Datore di Lavoro deve effettuare Informazione, Formazione e Addestramento su tutte le attrezzature di lavoro.
  • Qualora le attrezzature richiedano per il loro impiego conoscenze o responsabilità particolari in relazione ai loro rischi specifici, il datore di lavoro prende le misure necessarie affinché l’uso dell’attrezzatura di lavoro sia riservato ai lavoratori incaricati che abbiano ricevuto una informazione, formazione ed addestramento adeguati.
  • Comma 4: il datore di lavoro provvede affinché i lavoratori incaricati dell’uso delle attrezzature che richiedono conoscenze e responsabilità particolari di cui all’Art. 71, comma 7, ricevano una formazione, informazione ed addestramento adeguati e specifici, tali da consentire l’utilizzo delle attrezzature in modo idoneo e sicuro, anche in relazione ai rischi che possano essere causati ad altre persone.

  • SETTORE DI APPARTENENZA:
  • EDILIZIA E COSTRUZIONI (es. miniscavatore, betoniera, dumper gommati...)
  • AGRICOLTURA E FORESTALE (es. Mietitrebbia, vendemmiatrice, attrezzature senza operatore a bordo...)
  • INDUSTRIA E LOGISTICA (es. carroponte, moto spazzatrice, carrello saliscale elettrico, gru a bandiera)
  • ALTRI SETTORI (es. motosega e decespugliatore, gattonevi, fresaneve...)


BeSafe

HACCP

IGIENE ALIMENTARE

In base alla normativa attuale (L.R. 30/12/2009, n. 33 e del regolamento CE n. 852/2004) tutti gli addetti (anche i volontari) nel settore alimentare (produzione, preparazione, somministrazione, deposito, vendita o distribuzione di alimenti), non devono più essere in possesso del libretto di idoneità sanitaria, ma per loro è obbligatoria la formazione al momento dell’assunzione e l’aggiornamento. Anche in questo settore possiamo supportare le aziende nostre clienti in quanto siamo in grado di rilasciare loro un attestato, naturalmente previa partecipazione ai Corsi di Formazione, valido per la Regione Lombardia. Per quanto riguarda lavori che esulano dai confini Regionali, è consigliabile verificare la validità dell’attestato presso i relativi e specifici Organi di Vigilanza. Le singole realtà aziendali, in relazione alla propria dimensione ed all’attività, necessitano di interventi e modalità personalizzate. Un piano, se pur minimo di controllo preventivo, non può prescindere da:

  • Controllo e qualifica dei fornitori di materie prime e prodotti alimentari;
  • Controllo delle condizioni di conservazione dei prodotti;
  • Registrazione delle temperature di conservazione;
  • Controllo e predisposizione di procedure di lavorazione definite nei tempi e nei modi;
  • Pianificazione e controllo delle condizioni igieniche (sanificazione, disinfestazione);
  • Controllo e istruzione degli operatori alle norme igieniche.
  • Soltanto l’attività di sorveglianza può fornire la sicurezza e le informazioni necessarie per verificare se l’azienda è in grado di gestire e di influenzare in positivo l’intero processo lavorativo.



Be Safe Formazione e Sicurezza

offre i seguenti servizi:

  • Analisi della situazione corrente
  • Rilevazione delle esigenze e verifica di ottemperanza dei requisiti previsti dalla normativa, mediante un sopralluogo aziendale gratuito
  • Realizzazione del piano di autocontrollo
  • Fornitura del manuale di corretta prassi igienica
  • Analisi di strutture, attrezzature, gestione e filiera alimentari
  • Controlli per l’igiene dei locali
  • Tamponi microbiologici di superficie
  • Controlli per l’igiene dei prodotti
  • Qualità delle acque destinate al consumo umano
  • Igiene del personale
  • Residui da fitofarmaci
  • piombo/cadmio mercurio/3-mcpd
  • diossine, bifenili, policlorurati e furani
  • nitrati
  • Metodiche aziendali speciali
  • Etichettatura dei prodotti alimentari
  • Confezionamento del prodotto e disciplina igienica degli imballaggi
  • FORMAZIONE ALIMENTARISTI (Ai sensi della L.R. 30/12/2009, n. 33 e del regolamento CE n. 852/2004) in sostituzione del libretto sanitario.
BeSafe

PRIVACY

PRIVACY: IL NUOVO Regolamento (UE) 2016/679

 

  • Il 24 maggio 2016 è entrato ufficialmente in vigore il Regolamento, che diventerà definitivamente applicabile in via diretta in tutti i Paesi UE a partire dal 25 maggio 2018.

CHI COINVOLGE

 Aziende, Enti Pubblici, Associazioni, Liberi Professionisti, Cittadini


  • OBBIETTIVI :
  • Rispondere alle sfide poste dagli sviluppi tecnologici e dai nuovi modelli di crescita economica, garantendo una maggiore protezione dei dati personali
  • Uniformare la normativa per tutti i paesi dell’UE
  • PRINCIPALI NOVITÀ:
  • Imprese ed enti avranno maggiori responsabilità: approccio basato sulla Valutazione del Rischio
  • Obbligo di comunicare i casi di violazione dei dati personali (data breach)
  • Informativa all’interessato più chiara e completa sul trattamento dei dati personali
  • Garanzie più rigorose per il trasferimento dei dati al di fuori dell’UE
  • Introduzione della figura del «Responsabile della protezione dei dati» (Data Protection Officer o DPO), incaricato di assicurare una gestione corretta dei dati personali nelle imprese e negli enti
  • In caso di inosservanza delle regole sono previste sanzioni, anche elevate
  • Più tutele e libertà per l’interessato con il diritto all’oblio
  • Diritto alla portabilità dei dati personali dell’interessato in caso di trasferimento da un Titolare del trattamento ad un altro

Applicabilità del Regolamento Europeo

In attesa della definitiva applicabilità del Regolamento Europeo si ricorda quanto già richiesto dalla normativa italiana (D.Lgs 196/03):
Informative e relativi consensi Nomina a Responsabile del Trattamento dei dati

  • Lettere d’incarico per chi tratta i dati personali all’interno dell’azienda
  • Corretta gestione dei trattamenti in outsourcing
  • Stesura procedura di archiviazione cartacea
  • Nomina dell’Amministrazione di Sistema
  • Corsi di formazione per gli incaricati al trattamento dei dati personali.
  • Informative e relativo Disciplinare per l’utilizzo della posta elettronica e di Internet da parte dei dipendenti.
  • Assolvere alle prescrizioni in materia di Videosorveglianza
  • In caso di trattamento dati mediante sistemi di localizzazione satellitare: Notificazione e Iscrizione al Registro del Garante Privacy e Autorizzazione della ITL Provinciale
  • Notificazione al Garante del trattamento nei casi previsti nell’art 37 del D.Lgs 196/03.

Be Safe Formazione e Sicurezza

offre i seguenti servizi in materia di privacy:

  • Analisi della situazione corrente
  • Rilevazione delle esigenze e verifica di ottemperanza dei requisiti previsti dalla normativa, mediante un sopralluogo aziendale gratuito
  • Consulenza in materia di privacy secondo le nuove normative nazionali e comunitarie
  • Formazione del personale

  • Per ulteriori chiarimenti: privacy@besafeconsulting.com

BeSafe

APPRENDISTATO

Formazione professionale

La formazione professionale è un elemento fondamentale per un lavoratore, perché permette di aggiornare ed ampliare le proprie competenze. Questa può essere inserita all’interno di un vero e proprio contratto di lavoro, la cui causa è lo scambio tra prestazione lavorativa e retribuzione a cui si aggiunge l’obbligo formativo a carico del datore di lavoro. L’elemento caratterizzante dell’apprendistato è rappresentato dal fatto che il datore di lavoro, nell’esecuzione dell’obbligazione posta a suo carico, è tenuto ad erogare, come corrispettivo della presentazione di lavoro, non solo la retribuzione, ma anche la formazione necessaria all’acquisizione delle competenze professionali o alla riqualificazione di una professionalità. Queste due obbligazioni hanno pari dignità e non sono tra loro alternative o accessorie.
Il contratto di apprendistato è stato oggetto di diversi interventi legislativi: l’ultimo, in ordine temporale, è rappresentato dal Decreto Legislativo 81/2015 nel quale è confluito il precedente Testo Unico, arricchendolo con alcune novità. Be Safe Formazione e Sicurezza offre i seguenti servizi:

  • Consulenza in materia di apprendistato secondo le nuove normative nazionali.
  • Redazione del piano formativo
  • Gestione rapporti con l’ente erogatore scelto per l’erogazione della formazione trasversale (la collaborazione con più enti consente di trovare la sede e il calendario più adatti alle esigenze aziendali garantendo la qualità della formazione)
  • Consulenza per la redazione dei registri della formazione tecnico professionale
  • Formazione tutor aziendale
BESAFE

MODELLO ORGANIZZATIVO E RISORSE UMANE

Il D.Lgs. n. 231/2001 ha introdotto nel nostro ordinamento il principio della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche per i reati commessi dalle figure apicali, di vertice, e dalle persone sottoposte alla vigilanza delle figure apicali anzidette (dipendenti, fornitori ecc.) nell’interesse o a vantaggio dell’ente stesso. Il Decreto introduce, pertanto, la nuova “responsabilità amministrativa”:  i reati presupposto. Il legislatore, ad ogni modo, ha espressamente previsto, con il decreto in oggetto, la possibilità per l’Ente di andare esente dalla predetta responsabilità nella sola ipotesi esimente in cui questi si sia dotato di un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (nonché di un Organismo di Vigilanza sempre) nonché qualora il predetto modello risulti costantemente verificato, efficace ed aggiornato.

  • L’Ente/Società non risponde dei reati commessi dai propri dipendenti se prova:

  • di aver adottato ed attuato efficacemente Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo 231 conformi ai requisiti del D.Lgs. 231/2001;
  • di aver affidato ad un organismo dotato di autonomi poteri d’iniziativa e controllo (ODV) la vigilanza e l’aggiornamento di tale Modello 231;
  • che il modello è stato eluso in modo fraudolento.
  • Il Modello si pone l'obiettivo di realizzare un completo sistema di controllo ed organizzazione interno, anche per quanto disposto e previsto altresì dall’art. 30 D.Lgs. n. 81/2008 (che è articolo integrativo del D.Lgs. n. 231/2001 e niente affatto una autonoma previsione normativa, come qualcuno erroneamente sostiene) quale esimente per la responsabilità della società in materia di salute e sicurezza del lavoro.
  • Be Safe Formazione e Sicurezza offre i seguenti servizi:

  • Analisi della situazione corrente
  • Rilevazione delle esigenze e verifica di ottemperanza dei requisiti previsti dalla normativa, mediante un sopralluogo aziendale gratuito
  • Analisi dei reati presupposto
  • Stesura modello organizzativo L.231/2001
  • Nomina e monitoraggio del ODV (Organismo Di Vigilanza)
BESAFE

RISORSE UMANE

RISORSE UMANE

CHIUNQUE SMETTA DI IMPARARE E’ VECCHIO, CHE ABBIA VENTI OD OTTANT’ANNI. CHIUNQUE CONTINUA AD IMPARARE RESTA GIOVANE. LA PIU’ GRANDE COSA NELLA VITA E’ MANTENERE LA PROPRIA MENTE GIOVANE. (HENRY FORD)

  • Il Prof. Giorgio Sclip, Responsabile del Servizio Prevenzione, Protezione e Disabilità Università degli Studi di Trieste Membro del Focal Point per l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, nel corso del Convegno “SICUREZZA ACCESSIBILE” tenutosi a Trieste il 20 ottobre 2015, ha impostato la propria relazione sullo stress lavoro-correlato come segue da allegato.
  • In quest’ottica il nostro personale ed i tecnici con cui collaboriamo, professionalmente preparati ed aggiornati costantemente alle normative che vengono emanate, sapranno sicuramente fornire alle aziende gli strumenti necessari, in ambito psicologico e pratico, per fornire l’adeguata formazione ai propri dipendenti per aiutarli ed a motivarli correttamente per la loro crescita personale e, di riflesso, quella aziendale.
  • I professionisti di Be Safe Formazione e Sicurezza hanno le qualifiche professionali richieste per effettuare:
  • - Il bilancio di competenze del personale
  • - La certificazione delle competenze acquisite durante periodi di tirocinio / apprendistato.
  • Scarica allegato
BESAFE

MODELLO ORGANIZZATIVO

Il D.Lgs. n. 231/2001 ha introdotto nel nostro ordinamento il principio della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche per i reati commessi dalle figure apicali, di vertice, e dalle persone sottoposte alla vigilanza delle figure apicali anzidette (dipendenti, fornitori ecc.) nell’interesse o a vantaggio dell’ente stesso. Il Decreto introduce, pertanto, la nuova “responsabilità amministrativa”:  i reati presupposto. Il legislatore, ad ogni modo, ha espressamente previsto, con il decreto in oggetto, la possibilità per l’Ente di andare esente dalla predetta responsabilità nella sola ipotesi esimente in cui questi si sia dotato di un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (nonché di un Organismo di Vigilanza sempre) nonché qualora il predetto modello risulti costantemente verificato, efficace ed aggiornato.

  • L’Ente/Società non risponde dei reati commessi dai propri dipendenti se prova:

  • di aver adottato ed attuato efficacemente Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo 231 conformi ai requisiti del D.Lgs. 231/2001;
  • di aver affidato ad un organismo dotato di autonomi poteri d’iniziativa e controllo (ODV) la vigilanza e l’aggiornamento di tale Modello 231;
  • che il modello è stato eluso in modo fraudolento.
  • Il Modello si pone l'obiettivo di realizzare un completo sistema di controllo ed organizzazione interno, anche per quanto disposto e previsto altresì dall’art. 30 D.Lgs. n. 81/2008 (che è articolo integrativo del D.Lgs. n. 231/2001 e niente affatto una autonoma previsione normativa, come qualcuno erroneamente sostiene) quale esimente per la responsabilità della società in materia di salute e sicurezza del lavoro.

  • Be Safe Formazione e Sicurezza offre i seguenti servizi:

  • Analisi della situazione corrente
  • Rilevazione delle esigenze e verifica di ottemperanza dei requisiti previsti dalla normativa, mediante un sopralluogo aziendale gratuito
  • Analisi dei reati presupposto
  • Stesura modello organizzativo L.231/2001

  • Nomina e monitoraggio del ODV (Organismo Di Vigilanza)
BeSafe

FONDI INTERPROFESSIONALI

Fondi Interprofessionali

Per meglio usufruire delle agevolazioni fiscali e consentire all’azienda di finanziare con specifici fondi i corsi di Formazione, il nostro personale è in grado di accompagnarla per accedervi, preparando la documentazione necessaria per ottenere i relativi contributi utilizzando quanto viene messo a disposizione dalla Normativa vigente e a cui accenniamo, per mera informazione, come segue:

  • Fondi Interprofessionali Paritetici (Fondimpresa - Forte - FonArCom -
  • Fondirigenti – Fondir
  • Fondo Lavoro - Fondo Professioni, Formazienda ecc.), Fondi Sociali Europei - Fondi strutturali pr. 2007/2013 - Fondo Europeo Sviluppo Regionale.

Leggi a sostegno della Formazione:

Leg. 53/00; Leg. 144/99; Leg. 196/99; Leg. 236/93; Leg. 845/78

  • I fondi Interprofessionali sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali e hanno la finalità di raccogliere e stanziare fondi per la formazione dei dipendenti aziendali.
  • Viene versato il 30% del contributo I.N.P.S./anno per ogni dipendente (circa 40,00 – 50,00 €/anno dipendente)

Be Safe Formazione e Sicurezza offre i seguenti servizi:

 

  • Progettazione e presentazione della domanda di finanziamento a valere sul CONTO FORMAZIONE dei principali fondi interprofessionali gestendo i rapporti con il sindacato e con i referenti del FONDO
  • Predisposizione documentazione per l’avvio dei corsi e monitoraggio degli stessi;
  • Rendicontazione del progetto formativo gestendo i rapporti con il revisore contabile.



Be Safe Formazione e sicurezza

Sedi formative Brescia – Castegnato - Villanuova Sul Clisi – Bagnolo Mella

Skyline 18

Via Fratelli Ugoni, 36,
25126 Brescia

Tel: 030 /35532361

Email: besafe@besafeconsulting.com
Web: www.besafeconsulting.com

Be Safe

Formazione e sicurezza
Via Fratelli Ugoni, 36
25126 Brescia - BS

NEWSLETTER

Ricevi tutte le ultime notizie del mondo della formazione, lavoro e la sicurezza

RICHIESTA INFORMAZIONI

Compilare il modulo di richiesta servizio. Ci metteremo in contatto con voi al più presto possibile.

RICHIESTA INFORMAZIONI

Compilare il modulo di richiesta servizio. Ci metteremo in contatto con voi al più presto possibile.

RICHIESTA PREVENTIVO

Compilare il modulo di richiesta servizio. Ci metteremo in contatto con voi al più presto possibile.

NEWSLETTER

Ricevi tutte le ultime notizie del mondo della formazione, lavoro e la sicurezza

TOP